Progetto Legalità

 

In occasione della celebrazione del 90° anniversario della Fondazione, la nostra Banca ha istituto il “PROGETTO LEGALITA’”, rivolto alla Scuole Secondarie di I Grado.

La scuola nel suo insieme è il volano della Legalità: va intesa dove il futuro cittadino impara a crescere, protetto dal dispiegamento di tutte le sinergie di cui la collettività dispone, non solo come momento importante della vita d’ognuno di noi, ma soprattutto come il luogo istituzionale in cui, per la prima volta, ci si incontra e confronta con gli altri, imparando a rispettare le norme comportamentali e ad avere una precisa condotta.

La scuola, è la prima grande istituzione da rispettare e da rafforzare, perché è nella scuola che avviene il passaggio di consegna tra le generazione e dove si impara a svolgere un ruolo attivo in una comunità.

Il progetto, promosso dalla Banca, intende rispondere ad un reale bisogno connesso alle caratteristiche socio economiche delle famiglie insediate sul nostro territorio. Si evidenziano, disagi educativi rilevanti, dovuti ad instabilità dei nuclei famigliari, con relativi problemi di integrazione, alfabetizzazione linguistica…

E’ sentita la necessità di un’attenzione costante sia nei confronti dei minori che delle famiglie, le carenze delle quali, nella crescita dei figli, comporta l’istaurarsi di comportamenti a rischio. Questi atti si traduco, nell’età che possiamo osservare, in episodi di bullismo ed in generale espressione di disagio, che ha come conseguenza che costoro, da adulti, anziché cooperare con la Società in cui vivono, si dimostrano contrari alla stessa.

Il progetto intende promuovere le seguenti finalità:

  • Armonizzare i concetti del vivere civile nel rispetto dei principi costituzionali e della legalità
  • Educare alla convivenza Democratica
  • Assumere consapevolmente che la costruzione di un futuro di Pace nasce dalla “conoscenza” delle cause presenti e storiche che provocano le discordie e le guerre.
  • Acquisire il senso della gratuità, intesa come donare senza aspettarsi una ricompensa, che si radica nella solidarietà umana
  • Comprendere che “Pace” non è l’assenza di guerra, né comodo neutralismo, bensì conquista della conoscenza etica e di considerare l’altro sempre come un fine e non  come un mezzo
  • Formarsi atteggiamenti e comportamenti di non violenza e di rispetto delle diversità.

Torna in alto

 

 

Chi Siamo

La Banca di Credito Cooperativo La Riscossa di Regalbuto è stata fondata nel 1922 a Regalbuto (Enna) dove ha iniziato a operare in favore dei reduci della I guerra mondiale sostenendo l’attività degli agricoltori e degli artigiani.

Dopo oltre 90 di attività: una rete di 15 sportelli distribuiti in quattro provincie (Enna, Catania, Messina e Siracusa), 865 Soci, 70 dipendenti, un patrimonio netto di oltre 55 milioni di Euro e masse amministrate per 448 milioni (dati al 31 dicembre 2015).

 

 

 

 

Top of Page